Italy Coast to Coast 24.09.2016: Mtb o Gravel?

Mountain bike o bici gravel? E’ questa una delle domande più frequenti che ci pone chi vuole partecipare all’Italy Coast to Coast la unsupported bicycle adventure con partenza da Montalto Marina il prossimo 24 settembre. La risposta è semplice: tutte e due.
Due tipologie di bicicletta completamente diverse che caratterizzano lo spirito e l’approccio al viaggio di ogni Biker.
Il percorso dell’ICtoT è molto vario, così come i fondi stradali che si incontreranno, con difficoltà altimetriche importanti, ma quasi sempre pedalabile per tutti i 500km previsti.

DSC00183La scelta della bicicletta giusta risulterà fondamentale per godersi al meglio l’;avventura, perciò oltre alle vostre caratteristiche personali considerate che il tracciato della IctoC è abbastanza scorrevole e si sviluppa oltre che su strade asfaltate soprattutto lungo sterrati e sentieri ben battuti e pedalabili. Lungo il percorso troverete solo alcuni tratti di poche centinaia di metri che per via del fondo particolarmente mosso e sassoso o delle pendenze elevate vi costringeranno a scendere, ma probabilmente

dovrete procedere a piedi sia che pedaliate con la mtb che con la gravel. Anche i caso di meteo avverso, dunque, la traccia resterà in gran parte pedalabile. Gli unici tratti in cui si potrebbe formare fango in caso di forti piogge si trovano nella parte finale delle Tuscia e all’inizio del tratto in Umbria, ma parliamo di qualche centinaio di metri in totale.

A questo punto la scelta del mezzo spetta solo a voi, in base alle vostre preferenze e caratteristiche:
utilizzare una bicicletta con geometrie Gravel vi permetterà di procedere più spediti lungo i tratti di asfalto e le strade sterrate, richiedendo più di attenzione nei tratti con fondo sconnesso e lungo le discese più tecniche. Attenzione, parliamo di gravel nel vero senso della parola e quindi non di bici da ciclocross o simili, poiché le geometrie delle bici gravel vi permetteranno di affrontare anche tratti un po’ più tecnici senza problemi. Allestimento ideale con gomme tacchettate da 32” o 35”.

Chi invece sceglierà la Mtb o una Fat farà meno velocità nei tratti più scorrevoli, ma a tutto vantaggio della guidabilità e del comfort, soprattutto nelle zone più sassose e sconnesse. Forcella rigida o con escursione da 100mm e gomme scorrevoli rappresentano l’equilibrio ideale.

DSC_6058Non dimenticate di scegliere i rapporti giusti, in particolare se utilizzerete una gravel, poiché il tracciato è altimetricamente molto impegnativo, ricco di saliscendi nella prima parte e con salite lunghe (e bellissime) nella zona dell’Appennino. Anche se siete molto allenati, avere un rapporto che vi permetta di edalare agile servirà per risparmiare un po’ di energie, fondamentali in prove di così lunga durata.Ma soprattutto che scegliate di partecipare con una Mtb o con una Gravel non scordate che l’Italy Coast to Coast non è

una gara, quindi non dimenticate di godere dei i luoghi carichi di significati storico naturalistico che Lazio, Toscana, Umbria e Marche hanno da offrire … e di scattare molte belle fotografie per il PhotoContest dell’evento.

Nel frattempo buone pedalate e … stay tuned!